Gaming: come si dice in italiano?

gaming come si dice in italiano (2)

Gaming: come si dice in italiano… NOOB? Di recente abbiamo sfiorato il mondo del gaming, ovvero dei videogiochi su computer e console, e continueremo a farlo nel corso di futuri articoli.

Sappiamo che questo argomento è un po’ di nicchia rispetto ad altri articoli che abbiamo offerto in passato, ma data la diffusione del gaming al giorno d’oggi e alla sua capacità di abbracciare utenti di tutte l’età, pensiamo sia doveroso dedicargli uno spazio su un blog dedicato alla tecnologia.

Per introdurvi meglio a questo mondo, oggi parleremo dello slang dei videogiochi. Questa guida vi tornerà utile sia che siate voi a giocare (per capire ciò che vi stanno dicendo gli altri giocatori e rispondere in modo appropriato) sia che a giocare sia vostro figlio, così da conoscere una parte del suo mondo.

Gaming: Come si dice in italiano…?

Cominciamo con il dire che lo slang (ovvero il dialetto) utilizzato nel mondo dei videogiochi è molto legato all’inglese e alla cultura di internet. Quindi tutte le parole o quasi saranno sigle di parole in inglese, di facile comprensione.

Nonostante ci siano centinaia di parole coniate su internet e utilizzate negli ambienti più disparati, noi ci concentreremo su quelle più comuni usate nel gaming, come si dice in italiano una data sigla e in quali contesti possano essere utilizzate.

Andremo in ordine alfabetico, così che questa guida sia di più facile consultazione:

  •         AFK – Un acronimo che indica la frase inglese “Away from keyboard”, ovvero “Lontano/a dalla tastiera”. Questo acronimo viene solitamente utilizzato per indicare un giocatore che per un motivo o per l’altro si è allontanato temporaneamente dal computer e per questo è impossibilitato a giocare (ricordiamo che i giochi online non possono essere messi in pausa perché giocati in tempo reale con altri utenti).

 

  •         FPS – Nel mondo del gaming questa sigla può avere due diversi significati a seconda del contesto. FPS può infatti indicare la tipologia di giochi degli Sparatutto in Prima Persona (First Person Shooting), ovvero i giochi in cui lo scopo è sparare avendo la visuale in prima persona, vedendo quindi la propria arma tra le mani. FPS, però, può anche indicare “Frame per secondo”, ovvero la frequenza dei fotogrammi del gioco sul monitor (parleremo meglio di questo aspetto in un articolo dedicato ai monitor da gaming).

 

  •         GG – Un altro acronimo che indica la frase “Good Game”, viene utilizzata alla fine di una partita in cui dei giocatori si sono affrontati tra di loro per esprimere un complimento. Si tratta di una stretta di mano digitale, da non confondere con la successiva.

 

  •         GGEZ o GG EZ – Sappiamo cosa vuol dire GG, ma se accostiamo a questo acronimo le lettere EZ non esprimiamo più fair play ma prendiamo in giro l’avversario. EZ, infatti, richiama con il suono la parola inglese “Easy” e per questo vuol dire “È stato facile”, a indicare che l’avversario non era alla nostra altezza.

 

Curiosità: in Overwatch se un giocatore scrive GGEZ nella chat, il suo messaggio viene sostituito da un messaggio in cui lui prende in giro se stesso o esalta in modo esagerato gli altri giocatori, tipo: “Dai, Mamma! Solo un’altra partita. Ops ho sbagliato.”.

  •         GDR o RPG – Due acronimi che hanno lo stesso significato: il primo indica la frase italiana “Gioco di Ruolo” e il secondo la frase inglese “Role Playing Game”. Con questi acronimi vengono indicati i videogiochi in cui il giocatore va a giocare un personaggio e, tramite le proprie azioni, modifica le capacità, le scelte e il mondo che lo circonda.
  •      Healer, Tank e DPS – Queste sono le tre principali categorie di ruoli che possono essere trovate negli FPS (ma non solo, in genere nei giochi PVP, che vedremo in seguito). Gli Healer sono i guaritori, con il compito di curare gli altri compagni di squadra e rientrano nella macrocategoria dei Support, con il ruolo di aiutare la squadra con Buff (potenziamenti) e indebolire il nemico con Debuff (indebolimenti). I Tank possono sostenere molti danni e solitamente sono lo scudo della squadra mentre i DPS si occupano di infliggere danno.

Curiosità: Buff viene utilizzato anche per indicare i potenziamenti attuati dagli sviluppatori a un personaggio in precedenza troppo debole nel gioco. Il contrario di Buff, in questo caso, è Nerf.

  •         Noob – Termine usato per indicare chi non ha esperienza in un dato gioco, ottenuto dalla traslitterazione del termine “Newbie” (Novizio). Solitamente viene usato in forma dispregiativa verso i giocatori meno capaci della squadra in un gioco online.
  •     PVP e PVE – Ne abbiamo accennato in precedenza. I giochi PVP (Player versus Player) sono i giochi in cui ci scontriamo contro uno o più altri giocatori. I giochi PVE (Player versus Enviroment) sono i giochi in cui il nemico o gli ostacoli sono controllati dal gioco stesso.

 

  •         Ragequit – Tradotto letteralmente con “Uscita Arrabbiata”, il ragequit è l’atto di chiudere il gioco a seguito di qualcosa che ci ha fatto infuriare (cosa che in un gioco online può mettere in difficoltà i propri alleati).

 

  •         RTS – Terza sigla nel nostro elenco che indica una tipologia di gioco. RTS (Real Time Strategy) indica la categoria di giochi di Strategia in cui il giocatore dovrà prendere delle decisioni in tempo reale (solitamente giochi di guerra) e vede il mondo di gioco dall’alto. Giochi, quindi, in cui il giocatore ricopre il ruolo di generale più che di soldato semplice (al contrario degli FPS).

 

  •         Smurf – Lo Smurf è un giocatore che, in un gioco competitivo dove i giocatori sono divisi in base alla propria capacità di gioco, finge di essere un noob (vedesi sopra) per essere piazzato con giocatori di livello più basso al fine di umiliarli rivelando la propria capacità di gioco.
  •         Spawn – Nei giochi in cui è previsto poter tornare in partita dopo la morte del proprio personaggio (tipo gli FPS), lo spawn è il punto in cui rinasci. Legato a questo termine ci sono espressioni come “Spawn Sniping” e “Spawn Camping” che intendono l’attività di tenere sotto mira lo spawn dei giocatori per ucciderli appena tornano in partita (solitamente considerato un atteggiamento tossico).
  •         VANILLA – MODDING – Due termini che vanno insieme. Con Vanilla si intende un gioco così come è stato sviluppato e rilasciato da chi l’ha venduto. La maggior parte dei giochi possono quindi essere MODDATI (installando delle MOD, delle modifiche) che ne alterano alcuni aspetti o aggiungono/rimuovono funzionalità.

Questo non si dice

Quello che abbiamo visto fino a questo momento è solo un assaggio dello slang del gaming. Ci sono anche domande a cui preferiamo non rispondere. Tipo: “Gaming: come si dice in italiano KYS?”.

Questo perché sono termini molto offensivi e dispregiativi che non dovrebbero essere diffusi e che quindi consigliamo di non usare a vostra volta (KYS, giusto per amore di informazione, vuol dire “Kill yourself”, ovvero “Ammazzati”).

Chiunque si dedica al gaming online purtroppo dovrà mettere in conto di trovarsi di fronte a dei giocatori tossici nei comportamenti, ma per fortuna esistono sempre dei modi per bloccare le loro comunicazioni (come su Valorant o Overwatch).

Lo sapevi? con ticinocom risparmi

Offriamo una moltitudine di prodotti e servizi di telecomunicazione.
Come Ha Cambiato La Comunicazione Internet?

2021-06-12 11:00:00

Siamo spiati dalla tecnologia?
2021-04-08 11:00:00

Quale tecnologia permette di utilizzare i servizi internet per parlare al telefono?
2021-03-11 10:26:05

Monitor Gaming: cosa significa?
2021-01-11 11:00:00

Gaming Chair: cosa cercare in una sedia?
2020-12-31 11:00:00

Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro