Gaming Chair: cosa cercare in una sedia?

cosa cercare in una Gaming Chair

Nel nostro percorso dedicato all’affrontare tutti i volti della tecnologia, non possiamo ignorare il mondo del gaming. Con questo termine si intende l’attività di giocare a videogiochi su computer e/o console: nel corso delle prossime settimane parleremo di vari elementi associati, dai componenti di un computer alle migliori console, ma prima di tutto è bene cominciare dalla gaming chair.

La Gaming Chair, o la sedia da gaming, è un aspetto spesso sottovalutato ma di vitale importanza per chiunque passi molte ore al giorno seduto, tanto che poltrone di questo tipo vengono talvolta usate anche negli uffici perché sono più comode di altre.

In questo articolo andremo a vedere quali aspetti dobbiamo tenere a mente quando progettiamo di acquistare una gaming chair, poiché spesso si tratta di un investimento importante.

 

 

Il Materiale della Gaming Chair

 

Il primo aspetto da tenere a mente è il materiale in cui è stata costruita la gaming chair. In questo caso la scelta varia sensibilmente: alcuni scelgono la pelle o simil-pelle per l’aspetto estetico sicuramente più affascinante, altri scelgono il tessuto perché solitamente è più traspirante.

Nonostante ci siano sedie che uniscono i due materiali, è bene ricordare che il tessuto è più difficile da pulire della pelle, mentre quest’ultima causerà una maggior sudorazione e di conseguenza disagio nei mesi estivi.

In genere nessuna delle due soluzioni porta enormi vantaggi o svantaggi con sé, per questo alla fine si tratta di scelta basata sul gusto personale.

 

Il Colore della Sedia

 

Sebbene possa sembrare un elemento secondario, ricordate che la vostra gaming chair è comunque un elemento vistoso di arredo all’interno dello studio.

Così come sarebbe strano vedere uno studio di taglio classico con una sedia verde acceso al centro, allo stesso modo sarebbe l’ideale optare per una sedia il cui colore si sposa bene con i led del computer e l’arredamento in generale della postazione da gioco.

Fortunatamente la maggior parte delle sedie di questo tipo viene offerta in vari colori, per questo avremo solo l’imbarazzo della scelta.

 

Attenzione al peso massimo della gaming chair

 

Un elemento da non sottovalutare nella scelta di una sedia è la portata massima garantita in chili.

Sedersi su una sedia che ha un peso massimo garantito inferiore al nostro non la farà esplodere immediatamente, ma ne ridurrà sensibilmente il tempo di utilizzo.

Uno dei problemi più comuni in questo senso, infatti, è che la base di metallo si pieghi leggermente sotto il peso, così da far pendere la sedia in modo quasi impercettibile da una parte o dall’altra.

Nonostante all’occhio questa pendenza non sia evidente, lo è per la nostra schiena: cominceranno a nascere dolori nella parte bassa che è sicuramente meglio evitare, soprattutto se stiamo seduti per molto tempo al giorno.

È meglio quindi optare per una sedia in grado di sostenere il nostro peso, anche se costasse un po’ di più rispetto alle altre alternative.

 

Sedia reclinabile e con ruote

 

Anche questi due aspetti dipendono molto dal gusto personale: ci sono sedie reclinabili e sedie con lo schienale fisso, sedie che offrono un supporto per le gambe, sedie con le rotelle che possono essere mosse in giro per lo studio e altre che invece sono fisse.

Ognuna di queste tipologie offre i suoi svantaggi e vantaggi: la sedia fissa è chiaramente più stabile rispetto a una con le ruote, sebbene con la tecnologia di oggi sia molto difficile che una gaming chair slitti via. La sedia reclinabile è in genere quella più apprezzata, per poter riposare schiena e spalle durante una lunga attività al computer.

 

I braccioli della gaming chair

 

Un aspetto molto spesso sottovalutato nello scegliere una sedia da gaming sono i braccioli.

Chiaro, la maggior parte delle sedie ha due braccioli, ma in una poltrona di questo tipo è bene fare attenzione. Soprattutto per chi gioca o scrive molto al computer, avere la possibilità di appoggiare il proprio gomito su un bracciolo può aiutare a ridurre il disagio e problematiche come il tunnel carpale.

Per questo alcune sedie sono dotate di braccioli che possono essere alzati o abbassati e addirittura ruotati.

Se hai sperimentato dolore ai polsi, forse investire su una sedia di questo tipo può essere la scelta migliore.

 

Un’ultima parola sulla sedia da gaming

 

L’acquisto di una sedia di questo tipo è diventato talmente tanto importante nel mondo geek e non solo che brand interi hanno creato le proprie linee di sedie, come ad esempio il famosissimo youtuber Pewdiepie o la celebre serie TV Game of Thrones.

Sebbene possedere una sedia brandizzata sia molto allettante, accertatevi che le specifiche della stessa seguano quanto abbiamo detto fino a questo momento.

È molto più importante avere una sedia comoda e funzionale che una sedia alla moda o semplicemente bella esteticamente.

Lo sapevi? con ticinocom risparmi

Offriamo una moltitudine di prodotti e servizi di telecomunicazione.
Andrea Presenti

Andrea Presenti

Andrea Presenti, nato nel 21/04/1992, è uno scrittore tecnico pubblicitario che lavora nel settore dal 2016, dopo aver conseguito un corso di Scrittura Creativa presso la Scuola Internazionale di Comics. Ha collaborato con aziende di tutto il mondo per la stesura di testi ed è Lead Editor di Ticinocom dal 2019.
Perché il computer è lento?
2021-02-01 11:00:00

Computer: come scegliere quale comprare?
2021-01-18 11:00:00

Monitor Gaming: cosa significa?
2021-01-11 11:00:00

Gaming: come si dice in italiano?
2021-01-07 15:23:25

Perché il cellulare si surriscalda?
2020-11-19 11:00:33

Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro