Cosa è il Coil Whine?

Cosa è il coil whine e in che modo può alterare la tua esperienza al computer? C’è un modo per farlo smettere? Parliamone insieme.

Il coil whine è uno degli incubi inaspettati in cui può incappare un qualsiasi proprietario di computer che ha appena ricevuto il suo nuovo fisso (ma anche portatili e addirittura dispositivi mobile). Infatti, questo problema è molto diffuso e le ricerche si moltiplicano online al fine di trovarvi una soluzione.

Ma, purtroppo, questo spesso è più facile a dirsi che a farsi e la maggior parte delle ricerche si rivela essere infruttuosa. Prima però di vedere come tentare di risolvere questo problema, cerchiamo di capire di cosa si tratti e quali sono le sue cause.

 

Il mio computer ha il coil whine?

 

Tutti coloro che possiedono computer che presentano questo problema, lo scoprono nello stesso modo: una volta accesa la macchina, questa emette uno stridio ad alta frequenza. Un fischio, quasi, particolarmente fastidioso per chi è sensibile ai suoni alti.

Questo suono si intensifica nei momenti di silenzio, ovvero quando la macchina non deve lavorare sotto stress, o più probabilmente si percepisce di più in questi momenti, poiché non ci sono altri rumori a coprirlo.

Un fischio continuo, quindi, che può vanificare l’investimento di centinaia di euro in un impianto a raffreddamento liquido silenzioso, facendo stridere il computer nello studio.

Ma da cosa è causato questo fischio? E il mio computer è rotto?

La risposta alla seconda domanda è particolarmente veloce: no. Si tratta infatti di un fenomeno “naturale” che colpisce moltissimi computer ma che non ne riduce le prestazioni e non li danneggia. È solamente molto, MOLTO fastidioso.

Spiegare cosa causa il coil whine invece è leggermente più complicato, poiché si entra nel mondo della fisica. Semplificando il concetto, saprai che il computer funziona grazie al passaggio di corrente elettrica tra i vari componenti.

In questa rete di connessioni elettriche, si trovano delle bobine che generano dei piccoli campi magnetici e che vibrano al passaggio della corrente.

Questa vibrazione causa un suono, il quale talvolta non è nello spettro delle frequenze udibili all’orecchio umano, altre volte sì. Ed è in questo secondo caso che si avverte il coil whine (ovvero lamento della bobina).

 

 

Come risolvere il coil whine?

 

Sebbene le compagnie che producono i componenti del computer abbiano tutto l’interesse a garantire frequenze inudibili, talvolta non riescono nella loro impresa. Per questo ci sono tantissime persone che si ritrovano a investire anche migliaia di euro nell’acquisto di un computer poi sentirlo fischiare come una locomotiva.

Che fare in questi casi? Purtroppo, non esiste una risposta semplice: la soluzione migliore, per quanto non sempre sia applicabile e sia fastidiosa, è quella di sostituire il componente nella speranza che il nuovo pezzo non presenti il medesimo problema.

Per quanto la garanzia permetta di fare ciò su un computer appena assemblato, la maggior parte degli utenti è restia all’idea di smontare il computer appena dopo averlo montato, soprattutto per le lunghe attese che già hanno dovuto aspettare per avere tutti i pezzi.

Online si trovano numerosi articoli che promettono soluzioni miracolose stressando i componenti o cambiando le frequenze a cui operano determinati pezzi (come la scheda video), ma spesso lasciano il tempo che trovano e possono fare più danni che altro.

La sostituzione rimane l’unica vera soluzione, sebbene in molti casi il problema si sia notevolmente ridotto nel corso del tempo.

A tal proposito, posso condividere la mia esperienza personale: computer fisso assemblato a gennaio, sin dalla prima accensione avverto un coil whine spaventoso, al punto che sono costretto a mettermi le cuffie durante il lavoro per non essere disturbato dal fischio.

Personalmente ho deciso di non effettuare la sostituzione perché il pezzo in questione era difficile da reperire e dopo circa tre mesi, il suono è quasi completamente scomparso.

Naturalmente non è detto che questo avvenga per tutti, quindi si tratta di una sorta di azzardo nel momento in cui decidiate di non effettuare la sostituzione.

Lo sapevi? con ticinocom risparmi

Offriamo una moltitudine di prodotti e servizi di telecomunicazione.
Andrea Presenti

Andrea Presenti

Andrea Presenti, nato nel 21/04/1992, è uno scrittore tecnico pubblicitario che lavora nel settore dal 2016, dopo aver conseguito un corso di Scrittura Creativa presso la Scuola Internazionale di Comics. Ha collaborato con aziende di tutto il mondo per la stesura di testi ed è Lead Editor di Ticinocom dal 2019.
Come bloccare i programmi all’avvio del computer?
2021-09-13 11:00:00

Cosa cambia tra HDMI, DVI, VGA e DisplayPort?
2021-07-26 11:00:00

Quando il computer non si spegne: che fare?
2021-06-14 11:00:00

Cosa succede al computer quando va via la luce?
2021-05-27 11:00:00

Quando il computer non si accende: che fare?
2021-05-20 11:00:00

Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro