I mille utilizzi dello smartphone

Gli smartphone sono stati sicuramente una grande rivoluzione nel mondo della tecnologia. Un oggetto portatile che permetta a chiunque di fare moltissime cose dove e quando vuole. In più di un articolo abbiamo parlato di come le infinite app che esistono per smartphone ci permettano di utilizzarlo nei modi più diversi, ma ci siamo soffermati prima sulle app più utilizzate e poi su quelle che possono aiutarci a rimanere in forma.

Nel primo articolo abbiamo visto come le app più utilizzate siano, giustamente, i social network più famosi, come Instagram e Facebook, ma anche Spotify, che ci permette di ascoltare musica gratuitamente o tramite un abbonamento. Nel secondo abbiamo visto come sia facilissimo, grazie alle app giuste, trasformare il proprio cellulare in un calcolatore per le calorie e in un personal trainer digitale. Ma adesso andiamo a scoprire altri interessanti utilizzi per i nostri smartphone e che potrebbero trasformarlo in un surrogato per i dispositivi che non possediamo.

Utilizzare il proprio smartphone come webcam per il PC

Con il lockdown lo smart working, la didattica a distanza e più in generale le videochiamate hanno ottenuto nuova linfa vitale, trovando impreparato chi non era in possesso di una webcam. Tutt’ora, questo dispositivo, incorporato nei PC portatili ma assente nei computer desktop, è fondamentale mentre ci riprendiamo dalla pandemia. Per questo motivo potrebbe interessarvi, nel caso non ne possediate ancora una o non potete utilizzarla al momento, come trasformare il vostro smartphone in una webcam per PC.

L’operazione è molto più semplice di quanto si possa pensare, infatti basta scaricare l’app DroidCam Wireless Webcam. Dopo semplici passaggi, garantendo all’app l’accesso al WiFi, fotocamera e microfono, dovrai scaricare il programma per Windows DroidCam sul computer per il quale utilizzerai la webcam e tutto sarà pronto. Il tuo smartphone potrà quindi essere utilizzato come webcam per i principali servizi di videochiamate, come Skype, Zoom, Hangout, Meet e Discord. DroidCam può essere scaricata gratuitamente su ogni dispositivo Android e avrà accesso ad entrambe le fotocamere (potrete utilizzare entrambe come webcam). L’unica cosa che potrebbe far storcere il naso ad alcuni è l’assenza della risoluzione HD, disponibile solo con la versione Pro di DroidCam al prezzo di circa 5 CHF.

Se invece possedete un iPhone o un iPad, l’app che fa al caso vostro è Epocam Webcam. Il funzionamento e la procedura di installazione è la stessa di DroidCam, dato che dopo aver installato l’app sul vostro smartphone dovrete installare un programma sul vostro PC dal sito ufficiale del produttore di Epocam, ovvero Kinoni.

Trasformare il proprio smartphone in una tastiera Bluetooth

La webcam non è l’unico dispositivo in cui uno smartphone può trasformarsi, e ovviamente non è neanche l’unico dei dispositivi che potrebbe servirci. Grazie al Bluetooth, gli smartphone possono diventare strumenti di controllo remoto, come telecomandi, mouse e tastiere. Ovviamente per un utilizzo più comodo e corretto di un PC vi consigliamo sempre di acquistare i dispositivi giusti, anche se in versioni economiche, ma utilizzare il proprio cellulare come surrogato può aiutare nei momenti di emergenza, in caso il vostro mouse o la vostra tastiera non funzionino correttamente oppure può diventare un elemento aggiuntivo e che forse potrebbe rendere più comode alcune operazioni. Di app che permettono di trasformare il proprio smartphone in tastiera o mouse ne esistono moltissime, ma Unified Remote vi consente di fare tutte e due le cose con un’unica app, e offre anche altre interessanti opzioni.

Unified Remote, come si evince già dal nome, assomiglia più a un telecomando, che ci permette di controllare il PC o altri dispositivi a distanza. Tra le varie funzionalità troviamo la possibilità di utilizzare il nostro cellulare come tastiera o come mouse, il tutto con estrema facilità, ma anche la possibilità di utilizzarlo come telecomando per i film che guardiamo su PC: possiamo abbassare e alzare il volume, mettere pausa e andare avanti e indietro con la proiezione. Inoltre, sempre con grande facilità, permette di gestire i file presenti su PC e di trasmettere lo schermo del computer sul proprio smartphone e viceversa. Un vero e proprio coltellino svizzero digitale e completamente gratuito.

Trasformare il proprio smartphone in un sistema di videosorveglianza

Sentirsi al sicuro è molto importante, sia quando si è tra le mura della propria casa sia quando la si lascia per tanto tempo. Un sistema di videosorveglianza è uno dei dispositivi tecnologici più ambiti, non solo per chi viaggia frequentemente, ma anche per chi nella vita di tutti i giorni resta fuori di casa per ore e vorrebbe tenere d’occhio bambini, anziani o anche animali domestici. Nonostante non siano necessarie particolari autorizzazioni legali per installare un servizio di videosorveglianza nella propria abitazione, i prezzi sono spesso proibitivi, ma come in altre situazioni, il nostro smartphone può venirci in soccorso.

A differenza delle altre soluzioni in questo articolo, questa sarà per alcuni un po’ più complicata, poiché avrete bisogno di due smartphone, il vostro e uno che non utilizzate più, ma tranquilli, ci sono anche altre soluzioni. Proprio perché non tutti sono in possesso di un secondo smartphone, anche se vecchio o inutilizzato, l’app che ci sentiamo di consigliare è atHome Camera, che può funzionare anche con le webcam dei PC, iPad o tablet in generale e anche con le Smart TV. Il processo di installazione è molto semplice, basta scaricare sul dispositivo che si vuole utilizzare per registrare atHome Camera, mentre sul dispositivo sul quale vorremo ricevere il video dovremo scaricare atHome Video Streamer.

I due dispositivi verranno poi connessi dalla connessione WiFi o 4G, che verrà cifrata per mantenere il massimo della sicurezza. I vantaggi che atHome Camera offre non finiscono qui, poiché non si limita a registrare ciò che avviene in casa vostra. Tra le altre funzioni troviamo: la possibilità di impostare l’orario di videosorveglianza, notifiche push istantanee quando viene rilevato un movimento, audio bidirezionale e zoom che può essere controllato a distanza.

Se atHome Camera non dovesse soddisfarvi, ricordate che le applicazioni per la videosorveglianza sono innumerevoli, sia su Google Play per dispositivi Android sia su App Store per dispositivi IOS.

Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro