Perché il telefono non si carica?

Perché il telefono non si carica?

Perché il telefono non si carica? Una domanda che può sembrare innocente ma che in realtà nasconde un disagio molto più forte di quanto non si crederebbe.

Il rapporto simbiotico tra umani e smartphone è diventato talmente radicato che quando ci troviamo senza telefono tra le mani ci sentiamo spesso smarriti, senza sapere come passare il nostro tempo e isolati dal resto del mondo.

Se questo dovrebbe farci riflettere in parte sulla dipendenza che abbiamo sviluppato nei confronti della tecnologia, oggi cerchiamo invece di risolvere la problematica dietro alla mancata ricarica del cellulare.

Quali possono essere le cause? E come porvi rimedio? Vediamo insieme perché il telefono non si carica.

 

Colpa del caricatore

 

In medicina ti insegnano che se senti rumore di zoccoli è bene pensare a un cavallo e non a una zebra: questo per indicare che spesso la risposta più semplice è statisticamente la più giusta.

La prima cosa che dovresti controllare, quindi, è il caricatore. Prima la parte che si inserisce all’interno dello smartphone: talvolta dei residui di polvere possono creare un’interferenza che blocca il caricamento.

Quindi la parte che si inserisce all’interno della presa: la maggior parte dei caricatori è diviso in cavo e adattatore, se ne hai la possibilità prova a cambiare quest’ultimo per verificare che non si sia rotto.

Idealmente sarebbe opportuno provare un caricatore completamente diverso o provare il tuo caricatore con un altro smartphone per verificare se con quello funziona.

Una volta escluso il caricatore (e la presa, se è la prima volta che la usi potrebbe semplicemente non funzionare), si passa purtroppo al telefono stesso.

 

Perché il telefono non si carica?

 

Il primo passo è quello di pulire l’ingresso del caricatore: sia negli smartphone Android che iOS si possono verificare degli accumuli di polvere o altri elementi che bloccano la carica. Con molta attenzione, cerca di pulire la parte interna senza danneggiare l’ingresso (in alternativa fallo fare a un tecnico): spesso con una pulizia di 10 secondi risolvi il problema completamente ed è consigliabile acquistare una bomboletta di aria compressa (utilizzata spesso per pulire computer e tastiere) e lasciare che sia l’aria a fare pulizia senza rischi).

Questo procedimento è consigliabile sia perché il telefono non si carica in presenza di polvere sia perché il telefono si ricarica a singhiozzo: se basta la minima pressione sul cavo per bloccare la ricarica, questa potrebbe essere una soluzione.

Ricorda anche che determinate applicazioni, come i giochi, consumano più batteria di quanto non riesca a recuperare il caricatore, per questo potresti veder spegnere il telefono anche mentre è attaccato alla corrente.

Un consiglio a tal proposito, se hai il telefono scarico e devi caricarlo il più possibile prima di uscire, è quello di chiudere tutte le app e metterlo in modalità aereo durante la ricarica: vedrai che il livello della batteria salirà molto più velocemente.

Infine la colpa potrebbe essere della batteria: sebbene questo sia il caso più raro, talvolta la batteria dello smartphone (soprattutto se usata per molto tempo in modo improprio) può danneggiarsi e non mantenere più il livello di carica a lungo.

Far sostituire la batteria è la soluzione più efficace, anche se spesso costosa, se il livello di carica non ti permette di arrivare a fine giornata allora ti consiglio di acquistare una cover con una batteria integrata.

Si tratta di una custodia per smartphone con all’interno una seconda batteria: basta premere un singolo pulsante per far partire la ricarica ovunque ti trovi, anche se tende ad aumentare il peso dello smartphone stesso.

Infine dobbiamo parlare dei danni causati dall’utilizzo: in particolare se il tuo smartphone è stato esposto all’acqua o altri liquidi e questi hanno raggiunto i componenti interni, devi assolutamente portarlo da un tecnico. Purtroppo in questo caso non c’è ciotola di riso che possa aiutare.

 

Lo sapevi? con ticinocom risparmi

Offriamo una moltitudine di prodotti e servizi di telecomunicazione.
Andrea Presenti

Andrea Presenti

Andrea Presenti, nato nel 21/04/1992, è uno scrittore tecnico pubblicitario che lavora nel settore dal 2016, dopo aver conseguito un corso di Scrittura Creativa presso la Scuola Internazionale di Comics. Ha collaborato con aziende di tutto il mondo per la stesura di testi ed è Lead Editor di Ticinocom dal 2019.
Cosa significano 4G, 3G, E, LTE e 5G?
2021-09-27 11:00:00

Quale tecnologia permette di utilizzare i servizi internet per parlare al telefono?
2021-03-11 10:26:05

Perché devo tenere il telefono spento in aereo?
2020-11-30 11:04:01

Cellulare come router: scopri come fare
2020-11-26 23:00:00

Perché il cellulare si surriscalda?
2020-11-19 11:00:33

Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro