Come aumentare le visite al sito della tua azienda?

Come aumentare le visite al sito della tua azienda?

Come aumentare le visite al sito della tua azienda? Come valorizzare il tuo portale una volta realizzato? Parliamone.

Abbiamo parlato in passato sul nostro blog di quanto sia importante, per qualsiasi azienda, avere un proprio sito Internet e non dipendere esclusivamente dai social network. Ma una volta creato il proprio sito, in tanti si chiedono come sfruttarlo appieno, in quanto spesso diventa una landa dimenticata con una manciata di visualizzazioni ogni mese.

Oggi vi diamo qualche consiglio su come migliorare le visite al tuo sito, in modo che diventi effettivamente un valore aggiunto per la tua impresa.

 

 

Crea del contenuto e aggiornalo

 

Come aumentare le visite al sito della tua azienda?

Un errore che molte aziende fanno è quello di sfruttare il proprio sito solo come una sorta di biglietto da visita digitale. È possibile, infatti, vedere una moltitudine di siti che presentano solo nozioni base come i contatti, la storia della azienda e poco altro.

Tutte informazioni utili, ma in questo modo il vostro sito apparirà nelle ricerche di solo chi cerca proprio la vostra azienda (e neanche a tutti, in base a come viene indicizzato su Google).

Se invece crei dei contenuti, magari in forma di blog con articoli e approfondimenti, legati ai prodotti e servizi che offri, riceverai non solo le visite di coloro che cercano la tua azienda, ma anche tutte quelle più generiche.

Inoltre la creazione di nuovi contenuti ti permette di indicizzare meglio l’intero portale, migliorando la sua posizione sui motori di ricerca.

 

 

Lega il sito ai social network

 

Molto spesso è possibile vedere aziende che hanno sviluppato un proprio sito ma poi non lo inseriscono nelle informazioni dei social o non ne condividono i contenuti su Facebook o Twitter.

Per quanto i link esterni siano penalizzati dai social, pagine e siti non devono rimanere due realtà separate ma collaborare per offrire contenuti interessanti ai propri utenti.

Per questo sfrutta il sito per le comunicazioni più importanti e reindirizza i tuoi clienti e potenziali tali sul portale.

Ricordiamo che un sito ti permette di avere il controllo completo e di migliorare la tua immagine professionale sul web.

 

Utilizza i guest post

 

Potresti non saperlo, ma ogni sito ha un punteggio di credibilità attribuito dai motori di ricerca, in base al quale viene determinata la sua posizione tra le ricerche e molto altro.

La creazione costante di contenuti può aiutarti a migliorare questo punteggio, ma molto spesso non basta.

Ecco perché molte aziende sfruttano i guest post: contattando altre realtà online nel medesimo settore, si offrono di scrivere un articolo per il loro blog così da inserire all’interno un link al proprio portale.

La presenza di un link di questo tipo, se proveniente da un sito con un punteggio maggiore del tuo, aumenta il tuo punteggio e se il processo viene ripetuto diverse può aiutare non poco la crescita del sito.

P.S. A tal proposito, assicurati che il link inserito sul sito sia di tipo “do-follow”, ovvero che permetta ai bot dei motori di ricerca di tracciare il collegamento. In tanti inseriscono link “no-follow” che, al fine di migliorare il tuo punteggio, non ha alcun effetto.

 

 

Utilizza le keyword

 

Come aumentare le visite al sito della tua azienda?

 

Quando scrivi un articolo, prova a fare una ricerca per vedere quali sono le keyword (ovvero le parole chiave) più cercate nel tuo settore. Ad esempio se vendi materassi e scopri che la keyword più cercata è “materasso ortopedico”, scrivere un articolo in cui questa combinazione di parole appare più volte può portare risultati interessanti.

Esistono diversi siti dove è possibile rintracciare queste keywords, gratis o a pagamento. Tra i più conosciuti troviamo NielPatel e AnswerThePublic.

Una nota relativa ad articoli e indicizzazione: anche utilizzando le keyword adatte e con la giusta frequenza, un articolo richiede molto tempo prima di essere diffuso sui motori di ricerca e scalare le classifiche.

In media si parla di qualche settimana, ma talvolta può essere necessario attendere qualche mese.

 

 

Riassumendo il tutto, un buon sito viene aggiornato spesso e in modo costante con contenuti di qualità, senza dimenticare di interagire con il proprio pubblico sui social network. Una pagina Facebook o un profilo Twitter che non mostra attività per mesi o anni è come se non esistesse su Internet, poiché molto difficilmente le persone saranno portate a interagirvi.

Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro