Svantaggi e vantaggi della tecnologia

Da quando la tecnologia ha cominciato ad integrarsi completamente nelle nostre vite, il suo ruolo nel mondo ha raggiunto una grandissima importanza. La tecnologia è ormai qualcosa di fondamentale nella nostra società e ha cambiato completamente il nostro modo di vivere. Ma è sicuro che tutto ciò sia un bene? Qual è il prezzo di tutti i benefici che la tecnologia ci ha portato? E soprattutto, ne vale la pena?

Più vicini

La tecnologia ha portato un nuovo modo di sentirsi vicini con i propri cari e i propri amici: Internet. Social Network e app come Whatsapp ci permettono di restare in costante contatto con le persone a cui teniamo. Applicazioni come Skype (anche se ormai non è più l’unica a permettere di effettuare videochiamate) ci permettono addirittura di vederle, e possono essere utilizzate anche per gli incontri di lavoro e per il lavoro stesso. Inoltre, il miglioramento continuo della tecnologia ci conduce sempre di più verso l’immediatezza: la velocità, basti pensare AL 5G e alle reti di telefonia mobile  in continua evoluzione.

Intrattenimento e conoscenza a portata di mano

La tecnologia ha anche migliorato il modo di fruire dell’intrattenimento. Basti pensare ai Kindle, grazie ai quali possiamo leggere centinaia di e-book su un solo dispositivo. Libri comodamente a portata di mano che possiamo leggere ovunque e portare ovunque. Un ragionamento simile possiamo applicarlo ai PC portatili, che ci permettono di avere tutte le funzioni di un PC (seppur con prestazioni ridotte) ovunque. Ma anche gli stessi smartphones, con le loro infinite app, sono in grado di fare quasi tutto. Le power bank ci permettono di caricare il nostro telefono e i nostri dispositivi anche senza una presa di corrente, e anche gli smartwatch stanno avendo parecchio successo, unendo lo smartphone ad un orologio e creando qualcosa di ancora più portatile e sempre più innovativo (basti pensare al nuovo Apple Watch in grado di pompare fuori l’acqua che potrebbe danneggiarlo).

Tecnologia e vita

La tecnologia, come già accennato, ha cambiato il nostro modo di vivere, e anche il nostro modo di sopravvivere. Basti pensare a tutti gli utilizzi medici che ha avuto, alle grandi possibilità che ha dato agli ospedali per salvare vite umane. Non solo negli ospedali, infatti ultimamente si sta puntando molto su robot e droni in grado di salvare le persone in operazioni di soccorso, oppure da utilizzare direttamente in zone o compiti troppo rischiosi per le persone. Anche nelle scuole, dove l’introduzione delle LIM (le lavagne digitali) ha aperto moltissime nuove opportunità per l’insegnamento multimediale, la tecnologia sta aiutando molto, permettendo ai professori di insegnare ancora più comodamente tramite foto e video. Non sono da sottovalutare neanche i tablet e i computer per ogni singolo studente, che sicuramente dopo la pandemia che abbiamo affrontato e l’esperienza della didattica a distanza (resa possibile solo grazie alla tecnologia) verrano sfruttati molto di più, che permetterebbero a moltissime famiglie di risparmiare sui costosissimi libri scolastici. La tecnologia viene utilizzata anche per salvare il pianeta. Non solo con il digitale, che aiuta a diminuire l’utilizzo della carta, ma anche con innumerevoli mezzi ancora sotto sperimentazione, come i droni utilizzati per piantare alberi nelle zone irraggiungibili per gli umani.

La tecnologia ci ha resi più distanti?

Un discorso che affronti i vantaggi e gli svantaggi della tecnologia non è certamente raro, specialmente di questi tempi. Una delle argomentazioni più utilizzate è quella secondo la quale la tecnologia ci avrebbe reso più distanti. La teconologia e il digitale, con la loro comodità e soprattutto con l’aiuto di internet, non avrebbero aiutato l’uomo a stare in contatto più facilmente, ma avrebbero contribuito ad un decadimento degli affetti. Del resto, vedere un mondo di persone quasi ipnotizzate dal loro smartphone può essere deprimente per molti, ma bisogna comprendere il cambiamento che la tecnologia ha portato alle nostre vite, e che ormai non si tratta di vizi, ma di necessità.

Puntare il dito contro chi usa il proprio cellulare molto spesso non è un’azione corretta. Non possiamo sapere con certezza cosa stia facendo, e dobbiamo tener conto di come siano cambiati i tempi. La tecnologia, internet e lo smartphone ormai sono fondamentali per il lavoro, per l’informazione e per le relazioni interpersonali. Reputare il legami di oggi “senza valore” solo perché creati tramite l’ausilio della tecnologia è troppo approssimativo. I social network e app di messaggistica istantanea come Whatsapp ci hanno permesso di trovare vecchi amici e nuovi e di rimanerci in contatto costante. Le relazioni interpersonali si sono evolute grazie alla tecnologia, diventando qualcosa di nuovo, e non ha senso paragonarle a quelle del passato.

A caccia di views

Le visioni più distopiche della tecnologia ne evidenziano la sua funzione deumanizzatrice. La vita su internet è infatti spesso contraddistinta da una caccia, anche spietata, ai like e alle views, dove spesso c’è davvero poco di umano. Per molti infatti non è difficile vendere la propria dignità o i propri valori alla ricerca di fama e denaro, ma possiamo davvero incolpare la tecnologia di tutto questo? Se una persona non interviene in una rissa, ma si limita a riprenderla per caricarla su Youtube, chi dobbiamo incolpare? La persona o lo smartphone con cui ha ripreso il tutto?

Anche quando si parla del delicato argomento del cyberbullismo, sicuramente favoreggiato dal senso di anonimità suscitato da internet e dalla protezione del proprio schermo, incolpare la tecnologia sminuisce il vero problema. È necessaria un’educazione alle nuove tecnologie a tutti, indipendentemente dall’età, per abituarsi alla nuova era in cui siamo entrati e che in molti continuano a rinnegare.

Trattandosi infatti di un’immensa novità, gli anziani non hanno potuto insegnare ai giovani come utilizzare in modo adatto le nuove tecnologie, e questo comporta non una, ma ben due generazioni lasciate allo sbaraglio.

Piuttosto che additare la tecnologia, dandole la colpa dell’utilizzo sbagliato che se ne fa, dovremmo educare noi stessi a farne un corretto utilizzo, così da poterne tirare fuori il massimo del potenziale.

Keine Nähere Details
Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro