Come Internet ha cambiato la comunicazione

Come Internet ha cambiato la comunicazione

Come Internet ha cambiato la comunicazione e la nostra vita è un tema che abbiamo sfiorato più volte nel corso degli articoli apparsi sul blog. Oggi andremo ad analizzare questo aspetto nel dettaglio, cercando di determinare quanto sia cambiato il nostro modo di comunicare nell’era digitale e quanti di questi cambiamenti siano positivi o meno.

Buona lettura!

 

 

Prima di Internet

 

Prima ancora di cominciare ad analizzare i vari cambiamenti che si sono succeduti nel corso degli anni, è necessario fare una doverosa precisazione: prima di Internet la gente non era solita parlarsi guardandosi negli occhi in ogni momento della giornata.

Questa è infatti l’immagine che molti detrattori della tecnologia hanno in mente: Internet come un luogo freddo dove l’interazione umana è andata scomparendo, mentre prima le persone si radunavano nei parchi a discutere animatamente tra di loro.

Se è vero che Internet ha sicuramente reso più semplici (e talvolta asettiche) alcune forme di comunicazione, nella maggior parte dei casi è andato a sostituire dei mezzi che già avevano eliminato il contatto umano.

Dal telefono fisso alle chiamate su WhatsApp, dalle lettere via posta alle email. Per quanto sia comprensibile romanticizzare il passato (lo facciamo tutti) l’essere passati dall’utilizzare il telefono a gettoni a lo smartphone non ha distrutto l’empatia e il contatto umano, ma ha semplicemente semplificato la nostra capacità di rimanere in contatto.

Famose sono le foto in cui viene mostrato un vagone pieno di persone con la testa piegata sul proprio smartphone, ma è importante chiedersi se prima di questa tecnologia ci sarebbe stata comunicazione tra i passeggeri: spesso questo non è legato allo smartphone o meno, ma alla personalità dei viaggiatori stessi.

 

Come Internet ha cambiato la comunicazione in famiglia

 

Sebbene spesso si pensi alla famiglia come un nucleo unico che condivide la stessa dimora, non è detto che sia sempre così: anzi, con i figli che vanno a studiare in altre città o addirittura all’estero e in un periodo come questo in cui non è possibile andare a trovare i propri nonni, la famiglia è più divisa (fisicamente) che mai.

Ne avevamo accennato quando abbiamo parlato di come Internet abbia cambiato il mondo, ma è importante sottolineare come la percezione della distanza che ci separa da un nostro caro sia cambiata con l’avvento di Internet: oggi è possibile parlare con nostro figlio o con un nonno a centinaia di chilometri di distanza vedendoci comunque in faccia.

Questo aspetto, ovvero le videochiamate, è di vitale importanza: la comunicazione non verbale basata sulle espressioni del volto e trasmessa dagli occhi è molto importante, soprattutto tra persone legate tra di loro da un legame affettivo.

Inoltre in un periodo di isolamento come quello che stiamo vivendo in questo momento, poter vedere il volto dei propri cari è un toccasana per la nostra solitudine, molto più di quanto non lo sia una voce inscatolata in una telefonata di pochi minuti.

Non per niente stanno nascendo smartphone e applicazioni pensati proprio per un pubblico anziano, così che tutti possano godere della moderna comunicazione.

 

Come Internet ha cambiato la comunicazione su lavoro

 

Internet ha ovviamente avuto la sua influenza anche sulle comunicazioni su lavoro. Oggi è tutto molto più efficiente grazie alla possibilità di comunicare in tempo reale con i propri dipendenti anche tramite canali come WhatsApp.

Se questo ha ridotto il distacco tra datore di lavoro e dipendente, in cui si riesce finalmente a vedere il lato umano di entrambi, dall’altro ha reso più difficile separare la propria vita privata da quella lavorativa.

Come se fossimo tutti dei dottori, infatti, sembra spesso di vivere in un modo in cui siamo tutti sempre reperibili e in ogni momento possiamo ricevere una comunicazione da lavoro che interrompa il nostro tempo libero.

Un coltello con due lame, quindi, che dobbiamo imparare a gestire per non correre il rischio di soccombere sotto lo stress.

 

Il Governo e le News

 

Infine è bene tenere di conto anche di come gli organi di informazione possono comunicare con i propri lettori e cittadini: le notizie sono immediate grazie a Internet (cosa che ha tristemente impoverito il giornalismo, il quale spesso è costretto a proporre notizie nel giro di minuti sacrificando la qualità) così come le comunicazioni importanti legate ad esempio al Covid.

Un tempo avremmo dovuto aspettare almeno un giorno prima di sapere ogni cambiamento alle leggi, mentre oggi possiamo saperlo in tempo reale ed essere sempre e comunque tutelati.

Keine Nähere Details
Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro