Il prossimo passo: case smart e servizi streaming

Il prossimo passo: case smart e servizi streaming

Molte persone si chiedono quale sia il prossimo grande passo che influenzerà la nostra vita di tutti i giorni. Se uno di questi passi è stato sicuramente l’avvento delle reti ad alta velocità, che ci ha permesso di spostare online moltissime interazioni e addirittura lavori, cosa possiamo aspettarci in un prossimo futuro?

In realtà, utilizzando uno slogan, “il futuro è già qui” e si cominciano a intravedere tecnologie che ben presto rivoluzioneranno alcuni aspetti della nostra quotidianità.

Vediamone insieme qualcuno.

Streaming? Non solo per film

Abbiamo già parlato, in passato, di come servizi di streaming si siano diffusi in tutto il mondo, sebbene con limiti territoriali che purtroppo gli abitanti del Ticino conoscono fin troppo bene.

Se un tempo, per vedere il nostro film preferito, era necessario noleggiarlo fisicamente o sperare di essere liberi dal lavoro per vederlo nel palinsesto televisivo, oggi la storia è ben diversa: grazie ai servizi di streaming e alla nostra TV 2.0, è molto più facile accedere alle proprie trasmissioni preferite.

La diretta conseguenza di questa comodità è stata il chiedersi se non fosse possibile applicare il modello tecnologico dei servizi streaming anche ad altri tipi di intrattenimento.

Parliamo ad esempio del mondo dei videogiochi: con l’avvento di Google Stadia, ci troviamo già di fronte all’utilizzo di videogiochi senza la necessità di una console o addirittura di scaricare il gioco in questione.

È infatti possibile giocare in streaming, un risultato considerato impensabile fino a non molto tempo fa, considerato l’impatto che un’attività simile avrebbe avuto sulle nostre connessione e la qualità del servizio che ne sarebbe scaturito.

Tutto questo è stato reso possibile dall’avvento di tecnologico delle reti ad alta velocità che non solo ci permettono di raggiungere velocità fino a 1 GB/s, ma che riducono sensibilmente il ping e il lag durante il gioco online.

Sebbene questa novità possa risultare essere di poco interesse per coloro che non si dedicano abitualmente al mondo dei videogiochi, è innegabile l’importanza di questa tecnologia, la quale ci permette di accedere senza scaricare niente a giochi pesanti centinaia di gigabyte senza appesantire il proprio computer.

Vien quindi da chiedersi quale sarà il prossimo servizio a diventare “etereo” ed essere localizzato direttamente sulla rete.

Case smart e internet of things

Abbiamo parlato in precedenza di quanto l’interesse nei confronti della nuova connessione 5G sia in costante crescita, sebbene non sia ancora chiaro in che modo essa verrà applicata.

Speculazioni prevedono un utilizzo maggiore nella tecnologia definita “Internet of Things”, la quale permette di creare un sistema di connessioni e comunicazioni tra gli oggetti di uso quotidiano.

Questo ci ha permesso di accedere a delle dimore “smart”, nelle quali il tutto viene controllato da un interruttore o addirittura tramite comandi vocali grazie a un assistente come Alexa.

Già oggi è possibile controllare l’accensione e l’intensità delle luci, del riscaldamento, di determinati elettrodomestici come frigoriferi e forni e molto altro.

Il settore alberghiero e domestico vedono anche l’applicazione di porte smart e lucchetti che possono essere aperti direttamente tramite il proprio smartphone con un’app dedicata.

Come ogni genere di progresso tecnologico, anche in questo caso molte persone sono restie ad accettare questo genere di cambiamento, in quanto spesso considerato superfluo o addirittura pericoloso.

Anche in questo caso non possiamo fare a meno di chiederci, soprattutto grazie all’arrivo di queste nuove connessioni ad alta velocità, cos’altro verrà reso smart e semplificherà ulteriormente la nostra vita.

Keine Nähere Details
Prodotto Scelto: |
Prezzo:
Torna Indietro